Media

Cookie Law

EU e-Privacy Directive

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante ACCETTO presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Leggi l'informativa estesa

Hai accettato l'utilizzo di cookies. La tua decisione può essere cambiata in qualsiasi momento.

Hai accettato l'utilizzo di cookies. La tua decisione può essere cambiata in qualsiasi momento.

Chi Siamo

ISTITUTO SUPERIORE "ALGERI MARINO" CASOLI

STORIA DELL'ISTITUTO

L’Istituto Tecnico Economico rappresenta il nucleo originario dell’attuale Istituto di Istruzione Superiore “Algeri Marino”. Esso è sorto nell’anno scolastico 1961-62 come “sezione staccata” dell’I.T.C.G. “F. Galiani” di Chieti. Con l’emanazione di apposito Decreto Presidenziale, dall’1.10.1971 l’I.T.C. ottiene la personalità giuridica e l’Autonomia Amministrativa. Nel medesimo anno, l’aumento delle iscrizioni fa sì che venga attivato un secondo corso che si stabilizza facilmente nel tempo.

Dall’anno scolastico 1987/88, l’Istituto tecnico viene sistemato presso l’attuale edificio appositamente fatto costruire a cura dell’Amministrazione Provinciale di Chieti, in zona periferica, in via del Campo, n° 35.
Dal 1/09/90 all’I.T.C di Casoli viene aggregato l’I.T.C. di Guardiagrele, precedentemente sorto in data 1/10/71 in qualità di sezione staccata dell’I.T.C.G. “E. Fermi” di Lanciano. L’I.T.C. di Guardiagrele si stacca dall’ISIS “A. Marino” di Casoli a partire dall’anno scolastico 2009/2010 per formare un polo autonomo.
Dall’anno scolastico 1989/90 l’Istituto Tecnico di Casoli ha attivato la sperimentazione P.N.I. sul corso Amministrativo e dall’anno scolastico 1990/91 la sperimentazione IGEA sui corsi di entrambe le sedi.
Dall’a.s. 1997/98, nell’ambito della razionalizzazione della rete scolastica provinciale, l’Amministrazione della provincia di Chieti e l’allora Provveditorato agli Studi, hanno concordemente deliberato di costituire il Polo scolastico di Casoli aggregando all’I.T.C. la sezione I.P.S.I.A., già sede coordinata dell’I.P.S.I.A. “U. Pomilio” di Chieti.
L’Istituto professionale statale di Casoli nasce nell’anno scolastico 1962/63, articolandosi in due corsi di qualifica professionale, operatori elettrici e meccanici. In seguito, visto il buon radicamento sul territorio, in considerazione delle esigenze dell’utenza, sono stati attivati corsi biennali di post-qualifica, che si concludono con gli Esami di Stato ed il conseguimento di un titolo di studio che consente, non soltanto l’inserimento nel mondo del lavoro, ma anche la prosecuzione degli studi in ambito universitario. Presso L’Istituto professionale statale di Casoli, dall’anno 1994/95, viene attuato il “Progetto ‘92” (ora di ordinamento) sul corso triennale di “operatore elettrico” e sul corso post-qualifica di “tecnico delle industrie elettriche”.

Dall’anno scolastico 2003/2004, a seguito di richiesta dei Sindaci dei Comuni del comprensorio Sangro - Aventino motivata dalla necessità di fornire alla popolazione scolastica residente l’opportunità di fruire di un servizio scolastico comprensivo di diversificati indirizzi di studi, viene istituito, con Delibera n° 118 dell’08/10/2002 della Giunta Provinciale di Chieti, un corso di Liceo Scientifico come sezione aggregata all’I.T.C. di Casoli. Si tratta di una tipologia diversa di istituzione scolastica, che, però, colma una lacuna del territorio ed offre agli utenti una più mirata opportunità di crescita culturale ed umana. Per meglio interagire con l’utenza, il curricolo del Liceo Scientifico è stato “curvato” con approfondimento del settore matematico/fisico tramite l’impiego dei programmi della sperimentazione coordinata nazionale del PNI.

Dall’a.s. 2010/11, consecutivo ai DD.PP.RR. n. 87, 88 e 89/15.3.2010, la scuola ha l’intitolazione di “Istituto di Istruzione Superiore” con i seguenti istituti specifici:
Istituto Tecnico Economico, con gli indirizzi: “Amministrazione Finanza e Marketing” e “Relazioni internazionali per il Marketing”
Liceo Scientifico, con struttura normale e opzione “Scienze Applicate”
Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato, con indirizzo “Manutenzione ed assistenza tecnica” e qualifica in “operatore elettrico” .
Da settembre 2013, sono stati attivati 2 nuovi indirizzi corrispondenti al Liceo delle Scienze Umane e all’Istituto Agrario Agroalimentare e Agroindustria, quest’ultimo con sede a Fara San Martino.
La denominazione dell’Istituto è in omaggio all’ingegnere Algeri Marino (Casoli, 1894 – Roma, 1967), collaboratore di Guglielmo Marconi che fu pioniere dell'uso della radio in aviazione.

BACINO DI UTENZA 

L’Istituto copre un bacino di utenza molto ampio, comprendente sia le zone montane dell’Aventino – Medio Sangro, sia quelle della sottostante vallata.
Esse presentano caratteristiche geografiche ed economiche estremamente variegate: il territorio si estende dal Parco della Majella all’Oasi di Serranella, dalla confluenza del Sangro e dell’Aventino sino alla Val di Sangro e comprende paesi a vocazione agricolo/pastorale, altri con interessi turistici, ed agglomerati industriali ad alta densità e ad elevato contenuto tecnologico.
La collocazione geografica della sede di Casoli è tale che essa rappresenta una sorta di crocevia e, contemporaneamente, un punto di riferimento per le comunità più vicine. La contiguità del territorio di Fara S. Martino, notissimo centro ad alta concentrazione industriale nel settore alimentare/pastaio, rappresenta uno dei punti di forza del sistema economico della zona.
Non va dimenticata, poi, la funzione importantissima che viene svolta dalla Val di Sangro, a causa della presenza di industrie di livello mondiale quali la HONDA, la Fiat – SEVEL, e dell’indotto di tali aziende presenti nella zona industriale di Casoli dove esistono anche altre realtà industriali di una certa rilevanza (come la Solis, la Icet ed altre).
La formazione richiesta dall’utenza, non è solo funzionale alle offerte della zona nel campo del lavoro, ma supera i limiti angusti del piccolo paese per orientarsi verso soluzioni di ampia portata e respiro.


Visitatori

Oggi2
Ieri76
Questa Settimana458
Questo Mese1237
Visite Totali34847

Attualmente ci sono 4 ospiti e nessun membro online

Menu di Servizio